Skip to content
Europe’s Most Exclusive Chef’s Tables - Banner

Noleggia un volo privato Air Charter Service per raggiungere gli chef’s table più esclusivi d’Europa


I migliori ristoranti d’Europa sono così esclusivi da essere sconosciuti ai più. Lo chef’s table, spesso situato all’interno di un'animata cucina, è un’occasione unica per osservare un grande chef all’opera. Abbiamo chiesto ai nostri contatti nel mondo dell’alta cucina di darci qualche dritta sui migliori tavoli dello chef europei. Quando sarete riusciti a prenotare il vostro posto, noi saremo lieti di occuparci del vostro volo privato, per un’esperienza davvero eccezionale.

London
London

LONDRA

Kitchen Table

Per gentile concessione del blogger di cucina A Hungry Chef

Il Kitchen Tablenascosto in fondo alla sala del Bubbledogs, noto bar di Fitzrovia che offre champagne e hot dog gourmand, è uno degli chef’s table più richiesti e alla moda di Londra. Sotto la guida dello chef James Knappett, che ha perfezionato la sua arte nelle cucine di Per Se e Noma, questo stellato tavolo dello chef dispone di 19 posti e serve un menu che comprende fino a 14 piatti della cucina inglese contemporanea. “Per gli ospiti è come stare a casa propria e avere uno chef che cucina per loro. L’atmosfera accogliente e rilassata, l’ottima qualità delle materie prime e la bravura del cuoco la rendono un’esperienza unica, da non perdere!”

Aulis at Claridges

Difficilmente potrete vivere un’esperienza più esclusiva di una cena all’ Aulis chef’s table con sei posti, all’interno dell’hotel londinese Claridge’s. Dopo aver attraversato la premiata cucina del ristorante Fera dello chef Simon Rogan si giunge alla sala, che durante la settimana è un laboratorio di cucina e da giovedì a sabato un moderno tavolo dello chef. Il menu degustazione, composto da 15 portate cucinate dagli chef sotto gli occhi dei commensali, difficilmente propone lo stesso piatto due volte. Tra le portate che hanno suscitato l’entusiasmo degli ospiti in passato vi è l’halibut fresco ricoperto di pane di zenzero e gelato alla birra (Stout di produzione artigianale) con grano saraceno fermentato e meliloto.

Paris
Paris

PARIGI

Restaurant le Meurice

Il Restaurant le Meurice di Alain Ducasse è il miglior ristorante di Parigi in un palazzo storico. L’incantevole raffinatezza dei cristalli che ornano la sala da pranzo, ispirata alla Reggia di Versailles, è mozzafiato, ma il posto migliore di tutto il ristorante non è questo, è il tavolo dello chef per otto persone nella cucina di Jocelyn Herland, che ha ottenuto due stelle Michelin. Lo chef Herland ha lavorato per decenni a fianco del leggendario Alain Ducasse, con cui condivide la predilezione per gli ingredienti freschi e di stagione. Tra i piatti d’autore della sua cucina, la semplice ma deliziosa aragosta bretone con pomodori e, come dessert, pere Doyenné du Comice al forno con miele e pepe di Sarawak.

Restaurant Pierre Gagnaire

Pierre Gagnaire è spesso considerato il più all’avanguardia tra i ristoranti tre stelle di Parigi. Nel rispetto della sua reputazione, il Restaurant Pierre Gagnaire vi accoglie in un ambiente originale e moderno. Questo tavolo dello chef è un’esperienza culinaria che vi porta proprio nel cuore della cucina. Lo chef Gagnaire serve diversi piatti, tutti basati su un unico ingrediente. Per esempio, le capesante sono servite in salsa di ortiche, ripiene di mousseline o anche grigliate al profumo di caffé. “Le grand dessert” si compone invece di almeno 14 degustazioni.

Frankfurt
Frankfurt

FRANCOFORTE

Villa Rothschild

Per gentile concessione dello scrittore di viaggio Allison DiLiegro

Il ristorante a 2 stelle Restaurant Villa Rothschildoffre un’esperienza culinaria tra le più raffinate di Francoforte. “A cominciare dal viaggio per raggiungere la bucolica cittadina di Königstein, una cena a Villa Rothschild è un’esperienza unica e piacevole, sotto ogni punto di vista. Il giovane chef Christian Eckhardt è noto per le sue interpretazioni innovative dei classici piatti francesi, preparati con cura meticolosa, attraverso i quali crea menu raffinati e al contempo audaci. Lasciatevi viziare da un servizio impeccabile al suo tavolo dello chef per sole quattro persone.”

Club Michel

Per una serata più dinamica e meno formale rispetto a quelle presentate fino a questo momento potete provare Club Michel. Situato nel quartiere emergente di Bahnhofsviertel, al secondo piano di una palazzo di uffici, Club Michel è un locale riservato ai soci. Il gruppo di chef che si alterna alla cucina rappresenta l’élite della scena culinaria francofortese e propone piatti appositamente studiati per la clientela del ristorante. Inoltre, non potrete sapere chi sarà il commensale che si siederà al vostro fianco al tavolo comune. Per ricevere le novità sulle prossime cene di Club Michel potete diventare soci.

Madrid
Madrid

MADRID

DiverXO

Il ristorante più esclusivo di Madrid dove prenotare un tavolo è il DiverXO, ristorante sperimentale tre stelle nel quartiere operaio di Tetuán. Lo chef David Muñoz, soprannominato dal New York Times “l’enfant terrible” della cucina spagnola, è riuscito a fondere il meglio della gastronomia con una teatralità giocosa e irriverente. Le 12 portate del menu, un felice connubio di cucina spagnola e ingredienti asiatici, puntano a deliziare il palato e, ogni tanto, a confondere i sensi. Anche il servizio, però, è movimentato, quindi mai abbassare la guardia. Si racconta di camerieri che hanno imboccato i clienti con il cucchiaio.

Benares

Atul Kochhar, primo chef indiano a ottenere una stella Michelin, era già una superstar della scena culinaria londinese quando decise di aprire a Madrid un avamposto del popolarissimo Benares di Mayfair. La versione spagnola del noto ristorante londinese fonde la moderna cucina indiana firmata Kochhar con ingredienti che attingono alla tradizione locale, come i pekorah con acciughe spagnole e i tikki di piantaggine e spinaci. L’esclusivo tavolo dello chef accanto alla cucina a vista è il posto migliore per osservare i cuochi all’opera sullo squisito menu degustazione composto da più di 6 portate.

Geneva
Geneva

GINEVRA

Le Chat Botté

Il tavolo dello chef nella cucina del ristorante Le Chat Botté è molto di più di una cena e di uno spettacolo: è un’esperienza gastronomica personalizzata elaborata per voi dallo chef stellato Dominique Gauthier, che studierò per voi un menu esclusivo, tenendo conto delle vostre preferenze culinarie ed esigenze alimentari. Eccezionale anche l’abbinamento dei vini, grazie all’esperienza del sommelier Vincent Debergé e a una cantina che vanta oltre 40.000 bottiglie. Tra i piatti più memorabili troviamo i fiori di zucca ripieni di funghi ricoperti di spuma di parmigiano e il soufflé di scampi di Guilvinec e caviale allevato.

Domaine de Chateauvieux

Il ristorante due stelle Domaine de Chateauvieux, situato in una campagna disseminata di vigneti nei dintorni di Ginevra, propone un menu molto più innovativo di quanto suggerisca la facciata cinquecentesca del palazzo che lo ospita. Gli chef Philippe Chevrier e Damien Coche servono variazioni di piatti tradizionali della cucina francese magistralmente preparati, come una costata d’agnello cotta al forno in una casseruola chiusa con del fieno e una millefoglie di cardo spinoso e funghi. Il tavolo dello chef, a sei posti e situato all’interno della cucina, è il tavolo più esclusivo del ristorante e offre un menu a sorpresa creato dagli chef.

Se la buona cucina è tra le vostre passioni, regalatevi esperienza culinaria speciale al tavolo di un grande chef. E per un'esperienza semplicemente perfetta, fatelo viaggiando sui nostri jet. Contattate il nostro team per prenotare il vostro jet privato Air Charter Service per raggiungere le mete culinarie più esclusive d’Europa.

ALTRI ARTICOLI
  • ACCOUNT MANAGER DEDICATI
  • NESSUN OBBLIGO
  • 25 ANNI DI ESPERIENZA
  • DISPONIBILITÀ 24/7